CATECHISMO DEI FANCIULLI

I tempi cambiano, la Chiesa cambia ed anche noi cambiamo.
Così cambia anche il catechismo, mutando dalla modalità tradizionale che ci ha accompagnato nella nostra infanzia.
Nella Zona Pastorale, don Filippo e noi catechisti, siamo convinti che il fine ultimo del catechismo non sia il sacramento (che rimane davvero fine a se stesso quando, terminato il cammino di catechismo con la Cresima, questi ragazzi non frequentano più la Chiesa) ma sia soprattutto accompagnare la persona, il bambino, dentro la vita cristiana.
E’ per questo motivo che abbiamo trovato un modo alternativo, anche con i genitori, per fare catechismo.
Metodo condiviso con la diocesi di Bologna e già addottato anche da parrocchie dei territori vicini.
Nelle parrocchie della Zona quindi, si sono formati dei gruppi di famiglie dalle quali una o più persone, a rotazione, dividendosi le attività, accompagnano il catechismo dei bambini.
Tutto questo ovviamente seguito da una “squadra di supporto” formata dai sacerdoti e da un gruppo di catechisti “esperti” per aiutare le famiglie.
Ogni anno, verso fine ottobre o inizio novembre, convochiamo le famiglie interessate ad iniziare un percorso di catechismo per i loro bambini,
spiegando la modalità di gestione dei gruppi e rispondendo alle domande dei genitori.
Le attività si svolgono normalmente in prossimità della Messa:
– il sabato pomeriggio a Cadriano, quindi segue la Messa prefestiva
– la domenica mattina a Granarolo, Quarto e Viadagola o prima o dopo la Messa negli orari fissati per quelle parrocchie

Per informazioni:
Erika Barraco 3356336492 e don Filippo